VILLARASPIshapeimage_1_link_0
VINI SPUMANTIVINI_SPUMANTI.htmlVINI_SPUMANTI.htmlshapeimage_2_link_0
VINI ROSSIVINI_ROSSI.htmlVINI_ROSSI.htmlshapeimage_3_link_0
DISTILLATIDISTILLATI.htmlDISTILLATI.htmlshapeimage_4_link_0
BARCHESSABARCHESSA.htmlBARCHESSA.htmlshapeimage_5_link_0
CONTATTICONTATTI.htmlCONTATTI.htmlshapeimage_6_link_0
 

Le ville venete, dal 1996 Patrimonio mondiale dell’Unesco, trovano nella cinquecentesca Villa Raspi un tipico esemplare. Un complesso architettonico dal tono sobrio, aulico e vigoroso, situato a Lancenigo di Villorba, poco distante dall'area naturalistica delle “Fontane Bianche”.


La villa è stata dapprima di proprietà del libraio veneziano Giovanbattista Sessa, poi (dal 1662), della bergamasca famiglia Raspi e, a partire dalla seconda decade dell'800, della casata dei Felissent. Abili commercianti e investitori, i Raspi, aggregati al patriziato veneto in seguito al versamento di un'ingente somma di denaro, acquistarono negli anni innumerevoli fondi e immobili, non solo a Venezia, dove si erano insediati, ma anche sulla terraferma. Villa Raspi ne è l'esempio più alto ed eloquente. 



Il corpo centrale di forma cubica, il tetto piramidale con ampi camini, le notevoli barchesse (commissionate dai Raspi) rivelano la classica tipologia della residenza dominicale. Proprio le barchesse, realizzate nel '700 e contraddistinte da ariose arcate a tutto sesto, non fungevano solo da ricovero per gli attrezzi agricoli ma ospitavano anche le cucine, la foresteria, gli alloggi dei domestici e, al piano superiore, i granai. All'esterno della Villa, trovava posto un Oratorio ad uso pubblico, demolito nei primi anni del Novecento.


Nel 1998, Villa Raspi è stata acquistata e restaurata dalla società Spazio Srl, che l'ha destinata ad Agenzia per il Triveneto del marchio Benetton. Oggi, la villa apre al grande pubblico e torna a rivivere gli antichi fasti.

LA VILLA


Copyright VillaRaspi 2010

VILLARASPIshapeimage_12_link_0
VINI SPUMANTIVINI_SPUMANTI.htmlVINI_SPUMANTI.htmlshapeimage_13_link_0
VINI ROSSIVINI_ROSSI.htmlVINI_ROSSI.htmlshapeimage_15_link_0
DISTILLATIDISTILLATI.htmlDISTILLATI.htmlshapeimage_16_link_0
BARCHESSABARCHESSA.htmlBARCHESSA.htmlshapeimage_17_link_0
CONTATTICONTATTI.htmlCONTATTI.htmlshapeimage_18_link_0